Utilizziamo i cookie per offrirvi la miglior esperienza sul nostro sito. Continuando a navigare sul sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie.
logo-tuttogelato-web.png
tg-logo-mid.png

Tutto sul Gelato:
Cultura, Amore & More...

Tutto sul Gelato:
Cultura, Amore & More...

Tutto sul Gelato:
Cultura, Amore & More...

trevalli-prof-1100x150-2019-06-25.jpg

SFOGLIA LA RIVISTA

SFOGLIA LA RIVISTA

Inedite e suggestive forme gelato firmate Giapo: Visio

Ad Auckland, in Nuova Zelanda, Gianpaolo Giapo  e Annarosa Grazioli inaugurano un nuovo locale, dove sperimentano forme sempre originali di gelato.
L’intervista completa verrà pubblicata sul prossimo numero di “Pasticceria Internazionale”.

“La creatività e l’innovazione richiedevano più spazio, soprattutto quando nel processo creativo servono tecnologie di avanguardia”, spiegano Gianpaolo Grazioli e sua moglie Annarosa. Ecco perché, all’inizio di quest’anno, avevano deciso di spostarsi, per poter ampliare le loro conoscenze e sperimentare nuovi percorsi al fine di espandere quella che è la definizione del gelato. Da pochissimo hanno inaugurato un nuovo negozio Giapo sempre nel cuore di Auckland, al 12 di Gore Street.

Nel menu della nuova gelateria sono stati introdotti nuovi gusti preparati con prodotti stagionali e locali. Alla selezione di gusti neozelandesi, come l’Afghan Cookie (biscotto tradizionale) o l’Hokey Pokey (dolcetti di zucchero caramellato), si aggiunge una scelta di sapori puri di derivazione locale come il tè Oolong, coltivato e prodotto in Nuova Zelanda, o la nocciola di Christchurch.
L’innovazione artistica di Giapo si esprime attraverso i Whammies, concetto che trascende il gelato come cibo a sé, goduto per il solo piacere del gusto, che trova una finalità più espressiva.
Un esempio è il Visio (foto in apertura), recente omaggio di Giapo al Colossal Squid, una delle icone della Nuova Zelanda, un calamaro gigante scoperto nel 2007 da un peschereccio neozelandese nelle acque dell’Antartico ed oggi, in occasione del 10° anniversario, esposto al museo Te Papa di Wellington. “Sia il corpo del calamaro che i tentacoli sono realizzati con una stampante 3D”, spiega Annarosa. Non perdete l’articolo completo ed altre suggestive specialità Giapo sul prossimo numero di “Pasticceria Internazionale”.

LEGGI ANCHE "Lo Yorkshire Pudding diventa cono gelato"

e844e95264ef8258be8cdea5b6544ed7 L

Giapo e Annarosa

Letto 1118 volte Ultima modifica il Mercoledì, 31 Maggio 2017 06:56

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2019 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010 | Privacy