Gli obiettivi di Confartigianato Dolciario

 

Il cremonese Massimo Rivoltini è stato confermato presidente di Confartigianato Dolciario

 

Nei prossimi 4 anni sarà affiancato dai confermati consiglieri del direttivo Giorgio Venudo, gelatiere di Lignano Sabbiadoro, Ud, Alessandro Del Trotti di Confartigianato Imprese Piemonte, Massimo Peruzzi della Toscana e da Luigi Cristiano Gaggion di Confartigianato Imprese Veneto. I prossimi passi del direttivo saranno il coinvolgimento dei membri dell’assemblea e l’attribuzione delle deleghe tematiche per monitorare e intervenire in tutte le attività dell’alimentazione artigiana. Il programma si svilupperà specie in due direzioni: semplificazione e rimodulazione, anche a livello di legislazione comunitaria, dei provvedimenti che impattano sulle imprese, e interventi di sostegno a fondo perduto per le realtà in difficoltà e in attesa di piena ripresa del mercato, così da facilitare il loro riposizionamento e la valorizzazione delle peculiarità dei prodotti dolciari, legate all’origine e alla specificità, tutelando dalla concorrenza sleale. La categoria lavorerà inoltre ad agevolazioni finanziarie per favorire la tracciabilità nelle filiere, alla certificazione di qualità e di origine dei prodotti, alla registrazione di marchi storici, aziendali e d’origine, a misure di incentivazione che consentano anche alle micro e piccole imprese un accesso alle piattaforme di commercio elettronico e all’adozione di tecnologie digitali per rafforzare le capacità di produzione e di marketing.

Emanuela Balestrino

 

 

 


 

Letto 56 volte Ultima modifica il Martedì, 24 Novembre 2020 10:00

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2020 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010 | Privacy

Chiriotti DEM Popup