Il gelato che sostiene lo sport

In contemporanea con i Campionati Mondiali di Sci di Cortina, ecco il nostro video sul tema del gelato artigianale valido contribuito all’alimentazione dello sportivo e dello sciatore, disponibile QUI e sul Forum Gelateria Longarone 2020, realizzato con l’intervento di Martino Liuzzi, nutrizionista, e del dott. Samir Sukkar, specialista di dietologia dell’Ospedale S. Martino di Genova

Che il gelato sia un alimento valido e importante a livello nutrizionale è ormai un dato acclarato. Su questo concetto abbiamo scritto in molti articoli su TuttoGelato, e in particolare nella rubrica Gelato Funzionale di Martino Liuzzi, nutrizionista ed esperto di alimentazione, spesso facendo riferimento al suo libro “Il Gelato che cercavi” di Chiriotti Editori. Non potevamo quindi non cogliere l’occasione di attualità legata ai Campionati Mondiali di Sci di Cortina, per evidenziare lo stretto rapporto fra gelato e alimentazione degli sportivi, e dei campioni di sci in particolare.
Per realizzare ciò, in collaborazione con Longarone Fiere Dolomiti e il Forum Gelateria Longarone 2020, piattaforma online sempre accessibile e aggiornata, abbiamo registrato il video che trovate qui e al suo interno, in cui trattiamo in forma di tavola rotonda il tema con Martino Liuzzi e con il dott. Samir Giuseppe Sukkar, direttore della Struttura di Dietetica e Nutrizione Clinica dell’IRCCS dell’Ospedale Policlinico S. Martino di Genova, che i lettori e tutti gli interessati al nostro magazine possono conoscere sul numero di gennaio nelle pagine di Gelato Funzionale.
In questa occasione mettiamo in luce tre temi: la validità del gelato artigianaleil suo valore nutrizionale come complemento all’alimentazione degli sportivi gli ingredienti e i gusti su cui puntare per ritrovare le energie dopo gara. Eccovi quindi in pillole un paio di anticipazioni dal video, segnalandovi che nel prossimo numero di TuttoGelato riprenderemo il discorso, attualizzando il tema in base alla stagione e passando dai campi di sci alle piste ciclabili, in un contesto di sport dilettantistici.
Illustra e argomenta Liuzzi: “…un gusto come Oro del Mediterraneo, presentato nella mia rubrica di TuttoGelato (incentrata sul gelato artigianale utile anche nel rinforzo delle difese immunitarie in questo periodo di pandemia), può essere un valido aiuto anche per gli sportivi per il reintegro delle energie consumate, grazie alla presenza di elementi di rilievo come latte, panna, zuccheri di frutta, come quello di uva, pasta e granella di pistacchio e filetti di mandorle”.
“Sia prima che dopo la competizione, un forte apporto di carboidrati risulta necessario - spiega il dott. Sukkar -. Soprattutto dopo la gara si ha un notevole bisogno di energia, non solo in forma di carboidrati, ma anche di proteine, fondamentali quelle di tipo anabolico, come quelle del siero di latte, e catabolico come la caseina. In questo contesto, il gelato artigianale può rappresentare un pasto post-gara efficace e gradevole, alternativo all’utilizzo di integratori, soprattutto se al suo interno sono presenti frutti come i pistacchi, precursori di omega 3 e di acido linolenico”.

 

Emanuela Balestrino

Letto 71 volte Ultima modifica il Venerdì, 26 Febbraio 2021 13:50

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2021 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010 | Privacy

Chiriotti DEM Popup