Un gelato per fare rete

Nel Mercato Rareche al Palazzo della Cultura ex Convento dei Domenicani a Vallo di Lucania, Sa, un coinvolgente workshop sul gelato con i maestri gelatieri, Enzo Crivella ed Alessandra Sansone

 

Con la ripresa degli eventi in presenza all’aperto ecco fra i primi a partire quelli del gelato che attraggono un pubblico trasversale di estimatori, a maggior ragione quando c’è l’opportunità di degustare le proposte di esperti artigiani e di conoscere da vicino le persone e le realtà che con i loro prodotti danno vita a gelati speciali.
È questo il caso dell’evento di sabato scorso, in cui due gelatieri, Enzo Crivella, anche Maestro d’Arte e Ambasciatore della Dieta Mediterranea, ed Alessandra Sansone della gelateria Acquagelata, insieme ad Antonio Morinelli, chef di Suscettibile, Mario Di Bartomeo dell’azienda agricola Le Starze, Luca Martucciello di Zafferano Montanese e Giuseppe Pastore dell’azienda agricola Cilento I Sapori della Terra, hanno presentato un workshop. Il pubblico ha potuto degustare il gelato fatto con latte e ricotta vaccina, lo zafferano di Montanese e le fragoline di bosco del monte Gelbison.
“Sabato abbiamo raccontato questo gelato realizzato grazie anche allo chef Morinelli, che ha preparato un risotto tostando e caramellando un riso Carnaroli e unendolo allo zafferano; del resto, qui nel Cilento siamo ricchi di produttori e di prodotti eccellenti che occorre far conoscere. Questo perché il mio scopo è valorizzare questa terra in un progetto di coinvolgimento delle differenti realtà del territorio, in un’ottica di inclusione sociale, di comunità, per fare rete e crescere tutti insieme”.

 

Gelatologo per antonomasia

Le parole di Crivella non sono nuove nel settore, da tempo sta cercando infatti di portare avanti il suo progetto di Geogelatografia, di narratore del territorio, come ha fatto insieme ai colleghi della Compagnia dei Gelatieri, di fronte agli studenti del Corso di Gelateria Contemporanea ad Alma – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana – di Colorno, Pr (vedi articolo su TuttoGelato). “Mi sento Gelatologo perché, oltreché di gelato, parlo di agricoltura sociale confrontandomi con contadini, allevatori e pescatori (uso plancton e seppie). Impiegando materie prime anche particolari ho occasione di contribuire a saldare vincoli con le reti locali, creando nuovi mercati di consumo e nuove opportunità di sviluppo. Un gelato di questo tipo ti fa sentire utile, perché implica un nuovo modo di contribuire ai bisogni della comunità, senza pensare soltanto al proprio ego, la vera piaga di parte del mondo della ristorazione, ormai più attento a visibilità e tornaconto. Io credo ancora in un mondo fatto di fantasia, di sogni in cui non si crea solo per se stessi, ma soprattutto per gli altri”.

 

www.crivella.it

Emanuela Balestrino

 

Enzo Crivella con Luca Martucciello, di Zafferano Montanese di Montano Silva, Sa, e Maria Giovanna Vori, Ambasciatrice del Cilento, dell'Agriturismo Corbella a Cicerale, Sa.

FC0458B6 D5FF 4189 B49B 175344578E6F

 

Ultima modifica il Martedì, 25 Maggio 2021 09:34

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2021 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010 | Privacy

Chiriotti DEM Popup